Sulla strada di Cézanne

Please download to get full document.

View again

All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
 4
 
  Per Cèzanne, «la tecnica - e lo stile, possiamo aggiungere - comporta un linguaggio ed una logica»; perciò i segni, i tocchi di pennello e le forme che ne risultano non hanno valore tautologico, non indicano la cosa figurata, tanto meno la
Share
Transcript
  N. 27 6 luglio 2007 3 EURO AVVENIMENTI     P    I  -    S    P    E    D .    I    N    A .    P .  -    D .    L .    3    5    3    /    0    3    A    R    T .    1 ,    C    O    M    M    A    1 ,    D    C    B    V    E    R    O    N    A  -    A    N    N    O    X    X  -    I    S    S    N    1    5    9    4  -    1    2    3    X Bidoneverde L’agrobusiness trasforma i campiin fabbriche e le campagne in giacimenti.Ma dietro i biofuel c’è la petrolchimica  sommario left Anno xx,nuova serie N.26/ 6-12 luglio 2007 COPERTINA La seconda rivoluzione verde La prima è stata undisastro, poi l’inngan-no. L’agrobusinessfondato sul petrolio richiede piùmaterie e energia di quelle cheproduce. Lo scontro è su chicontrollerà le riserve residue dipetrolio. E intanto l’Unione Eu-ropea si accorda per un regola-mento che permette la conta-minazione accidenntale da bio-tech di prodotti biologici. 14 ESTERI Il grande gioco deltubo di petrolio L’oleodotto Baku-Ti-blisi-Ceyan è una real-tà ormai. Porta il pe-trolio del mar Caspio al Mediter-raneo. Serve benissimo gli inte-ressi occidentali , ma per le po-polazioni locali è un pessimo af-fare. Viaggio nel Kurdistan turcofra la popolazione perseguitatada Ankara e truffata dagli ame-ricani. Che avevano promessoricchezza e servizi. CULTURA Meneghelloinedito Un’intervista allo scrit-tore vicentino scom-parso pochi giorni fa.Nel 2006 Luigi Meneghello ac-cettò di incontrare la giornalistaLicia Pastore per raccontarle isuoi ricordi di vita in Inghilterra.La passione per una nuova linguache, dopo il dialetto materno, glipermetteva di fare una nuova na-scita come artista. Ma anche lapassione civile e partigiana. 46 74 DIRETTORE EDITORIALE Ilaria Bonaccorsi DIRETTORERESPONSABILE Pino Di Maula CONDIRETTORE Luca Bonaccorsi CAPOSERVIZIO CULTURAE SCIENZA Simona Maggiorelli CAPOSERVIZIO INTERNI Marcantonio Lucidi REDAZIONE Marco Romani(caporedattore), AlbertoFerrigolo, Valentina Avon,Sofia Basso, Paola Pentimella Testa, Daniela Preziosi, Cecilia Tosi GRAFICA Gianluca Rivolta(responsabile) PROGETTO GRAFICO www.ohmdisseny.com RICERCA FOTOGRAFICA Maysa Moroni EDITRICEDELL’ALTRITALIA Via Ravenna, 34 00161 RomaTel. 0644259501 Fax. 0644267008www.left-avvenimenti.itsegreteria@avvenimentionline.it A.D. Luca Bonaccorsi PUBBLICITÀISTITUZIONALE Franco Pietrantoni 06-44259532pubblicita@avvenimentionline.it CONCESSIONARIAPUBBLICITARIA Dna media s.r.l.Via Forte Tiburtino, 9800159 RomaTel. 0697617415 Fax. 0697617538info@dnamedia.itwww.dnamedia.it STAMPA Elcograf Industria GraficaVia Nazionale 14 - Beveratedi Brivio (Lc) DISTRIBUZIONE Press-di Segrate (Mi) Registrazione al Tribunale diRoma n.357/88 del 13/6/88Chiuso in tipografia il 27 GIUGNO 2007LA TESTATA FRUISCE DEICONTRIBUTI DI CUI LALEGGE AGOSTO 1990 N. 250  LA SETTIMANA 05 SULLA NOTIZIA 06 IMMAGINI 08 ANTEPRIMA 12 LETTERE 13 UN ANNO FA COPERTINA 14La seconda rivoluzione verde di Pietro Orsatti 16Cibo come lego di Rocco Vazzana 18Diliberto: basta con le solite facce di Carlo Patrignani 19Politigas di Oscar Marchisio 20Metti un fiore nel motore di Alessandro Ugolini 22La patata d’oro di p.o. 22Biologico ma senza esagerare di f.t. 23Intervista: Ermete Realacci di Marcantonio Lucidi 24Biologico ma con un pizzico di Ogm di Federico Tulli SOCIETÀ 28Ti discarico la posta di Guido Pietrosanti 30Intervista all’avvvocato Pisani di g.p. 31 STAMPA Intervista: Del Boca di Donatella Coccoli 32 TERRITORIO Mattonate sull’Unesco di Giovanni Senatore 34 SPRECHI Nord, Sud, Ent’Italia di Vincenzo Mulè 36 INFRASTRUTTURE Veltroni a bassa velocità di Andrea Doi 38 RIFLESSIONI Se rivoluzione fa rima con riformismo di C.Patrignani 40 DIARIOPERAIO Un giacobino flessibile di Gibbs 42 INIZIATIVE La carica dei mille antimafiosi di Red MONDO CAUCASO 46Il grande gioco del tubo di petrolio di Annalena Di Giovanni 48Il programma oil for no food di a.d.g. 52 SICUREZZA Scudo congelato di Sofia Basso 54 REPORTAGE I neri lavano più bianco di Alberto Fiorillo 56 DIRITTI La protesta corre sul telefonino ECONOMIA 64 LAVORO Tutto sotto controllo di Guido Pietrosanti 67 INVESTIMENTI Investire? Fail’indiano di Luca Bonaccorsi CULTURA INEDITO 74Intervista a Luigi Menneghello di Licia Pastore 78Fu una strage a freddo di Alessia Mazzenga 80 PRIME La nuova opera di Vacchi di G.Moppi e F.Venerucci 83 STORIA Treccani sovversiva di Antonio Mennniti COPERTINA: AP/LAPRESSE(2) OPINIONI 84 TRASFORMAZIONE di Massimo Fagioli 98 CONTESTI di Roberto Biorcio RUBRICHE 11 FATTI COMICI di Dario Vergassola 42 CURVASINISTRA di Alessandro Ugolini 43 MURE A SINISTRA di Pietro Fiammenghi 58 RASSEGNA STAMPA a cura di Internazionale 68 ETICA SPA di Beniamino Bonardi 70 MERCATI di Carlo Freboudze 80 DENTRO L’IMMAGINE di Anna Maria Panzera 83 CINEMA di Callisto Cosulich 89 LIBRI di Filippo La Porta 92 BAZARHI-TECH, SCIENZA, TELEVISIONI, JAZZ, CULT, PUNK 96 APPUNTAMENTI 98 FOODSOUNDSYSTEM di donpasta  left 27 , 6 luglio 2007 80 u culturadentro l’immagine È sempre opportuno,in pittura come inletteratura, distin-guere la poesia dal-la prosa, il momento espres-sivo da quello narrativo:spesso il secondo fa emerge-re il primo più chiaramente eentrambi, come è stato nota-to, allacciano in sé l’estetica all’etica, se per quest’ultima intendiamo i contenuti diumanità e personalità inte-grale dell’autore. Il qualeparla attraverso un linguag-gio che siamo tenuti a rico-noscere, diverso da quello verbale per assoluta specifi-cità e srcinalità, al di fuoridel quale ogni interpretazio-ne rischia di depauperarel’immagine. Per Cèzanne, «la tecnica - e lo stile, possiamoaggiungere - comporta unlinguaggio ed una logica»;perciò i segni, i tocchi di pen-nello e le forme che ne risul-tano non hanno valore tau-tologico, non indicano la co-sa figurata, tanto meno la confermano. Anche quandoquesta richiama un motivoriconoscibile come quellonaturale, «dipingere… non ècopiare l’oggettività, è realiz-zare le proprie sensazioni».Doveroso ricordare che la sensazione, cardine della pit-tura cézanniana, non è sem-plice ricezione impressioni-stica, ma un fluire continuofra l’esterno e l’interiorità dell’artista, pronta a restitui-re quello che Leonardo chia-mava il «discorso mentale»,cioè l’idea nel processo pitto-rico stesso. Veniamo al quadro. Di me-dio formato, è dipinto da Cè-zanne negli ultimi anni di at-tività. Parigi, col suo dinami-smo e le sue polemiche, èlontanissima; il pittore si dis-interessa alla fama da pocoraggiunta, concentrato co-m’è su una ricerca artistica che sa ancora non conclusa.Si è ritirato nella sua Proven-za, a Les Lauves, e da quiogni mattina si mette incammino lungo la strada,proprio quella raffigurata nel quadro, per raggiungerela cima della collina da cui ilsuo sguardo domina lo sce-nario dell’imponente monta-gna Saint-Victoire. È lei chedà vita ad una serie di pittu-re, nelle quali Cèzanne svi-luppa sempre lo stesso tema.Sembra un’ossessione, ma èindagine continua. Non la montagna in sé lo interessa,quanto le variazioni di luceche durante il giorno ne mo-dificano la consistenza, la struttura, la superficie, mo-dificano la percezione dellospazio; la cui rappresenta-zione e costruzione, per Cè-zanne, è colore. È un’idea chelui non sente mai compiuta-mente espressa; utilizzare ilmotif, cioè il soggetto natu-rale, gli permette di tenerla fuori da sé. Qui, come inmolte delle versioni del mon-te Saint-Victoire, la stesura del colore avviene secondoun principio architettonico.La composizione dello spa-zio visivo si organizza suun’invenzione antiprospetti-ca. Scompaiono il bianco e ilnero. Le pennellate si acco-stano e si sovrappongono,dai toni più chiari a quelli del verde e del blu scuro, cercan-do di evitare i riflessi troppo violenti del colore di una par-te sull’altra (per questo, alcu-ni brani di tela non dipinta compaiono qua e là). Anchela curva della strada o i profi-li dei tetti sono suggeriti da intervalli di colore. La linea ècompletamente assente.Questo modo di dipingere ri-mane «una delle invenzioni Sulla stradadi Cézanne Fino al 29 luglio la mostra fiorentinadedicata al maestro di Aix en-Provence di Anna Maria Panzera più sorprendenti della pittu-ra a olio». Tuttavia, nel complesso il di-pinto dà un’impressione didisordine. Le taches di coloresembrano precipitare una sull’altra; il cuneo della stra-da che s’inarca per scompari-re dietro la curva mette la scena in movimento, portan-do con sé pezzi blu di cielo.Eppure è un disordine intri-so di genialità, di tensione a un passo ulteriore. È possibi-le proporre la  Strada sopraChemin des Lauves comeuno dei tanti momenti chetestimoniano un tormentomai dichiarato apertamentedall’artista: creare un’imma-gine completamente inven-tata, priva di riferimento al motif  o al modello, forse l’ini-zio di una ricerca sulla linea.Lungo questa strada Cèzan-ne giunge alle tante versionidelle Grandes Bagneuses ma,come si vede, rischia la per-dita della forma, della geo-metria che gli aveva permes-so di sollevare il colore dalsuo essere potenzialmentesenza confini. St    rada sopra Chemin des Lauves, (1904-1906) , Basilea, Fonda-zione Beyeler (dal catalogo Electa che accompagna la mostra). La storica dell’arte Anna M. Panzera ce ne offre una nuova lettura «Dipingere...non è copiarel’oggettività,è realizzarele propriesensazioni»
Related Search
Similar documents
View more
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks
SAVE OUR EARTH

We need your sign to support Project to invent "SMART AND CONTROLLABLE REFLECTIVE BALLOONS" to cover the Sun and Save Our Earth.

More details...

Sign Now!

We are very appreciated for your Prompt Action!

x